Tree climbing

l'arrampicata sugli alberi come attività di accoglienza

Tra le attività proposte alle classi vi è il tree climbing svolto nell’Indiana Park di Fratta terme. Quest’anno il progetto è rivolto in particolar modo alle classi del biennio. Il tree climbing nasce negli Stati Uniti ed è diffuso ormai in tutto il mondo ma è emerso prima come una necessità per coloro che operano nel settore agricolo e più precisamente dell’arboricoltura. Arrampicarsi sugli alberi è sempre stata una delle più forti attrazioni per tanti bambini. Oggi questa attività ha assunto diversi aspetti significativi, da attività lavorativa ad hobby ma anche sport educativo con numerose associazioni e scuole che insegnano a praticarlo nella maniera migliore ed in totale sicurezza. Divertente ed emozionante la scalata sugli alberi è un’opportunità per entrare in diretto contatto con la natura, un’attività affascinante che riesce a trasmettere la forza e la maestosità della natura consentendo a tutti gli appassionati di scalare e raggiungere vette di alberi monumentali. Questi ultimi costituiscono impareggiabili risorse naturali, storiche, culturali e paesaggistiche.


Gli obiettivi sportivo-educativi del tree climbing sono:

- promuovere il tree climbing come attività sportiva-ludico-educativa orientata al benessere psico-fisico della persona ed alla tutela degli alberi;

- contribuire alla salvaguardia del patrimonio arboreo attraverso la diffusione della moderna arboricoltura e delle tecniche sportive di tree climbing;

- aiutare gli alberi tramite l’attività didattica e la formazione delle persone che li avvicinano;

- infondere il senso di autoaffermazione e di autostima grazie all’apprendimento della gestualità specifica e al superamento delle difficoltà, in un clima di collaborazione con i compagni;

- consolidamento della componente emotiva e del controllo psico-fisico attraverso il regolare esercizio di adattamento agli spazi, padroneggiando il senso del vuoto e la conseguente paura da esso generata;

- favorire la collaborazione e l’aggregazione per educare e formare.

I percorsi avventura sono dei parchi integrati in aree boschive tramite l’installazione di cavi, piattaforme aeree in legno e cordame per permettere agli utenti di effettuare dei percorsi tra una piattaforma e l’altra tramite dei percorsi strutturati. La pratica viene effettuata mediante un equipaggiamento di sicurezza che consente lo svolgimento delle attività in assoluta tranquillità. Un parco avventura consente di essere fruito a vari livelli su vari percorsi con difficoltà differenziate per fasce d’ età. Anche le altezze dei percorsi sono correlate alle difficoltà e possono variare dai tre ai dieci metri anche in funzione delle alberature presenti. Il tree climbing non è certo un’attività priva di fatica, si tratta di una pratica di arrampicata che richiede un alto impegno muscolare ma non solo. In particolare sono quattro le qualità che risultano essere determinanti:

- la forza

- la capacità di resistenza

- la mobilità articolare

- concentrazione


L'arrampicata
Uno sguardo d'insieme
Una grande festa